mercoledì 30 luglio 2014

Vacanza adolescenti - cerco casa

Finalmente per i nostri adolescenti, dopo un bellissimo cammino di catechesi e dopo un intenso e meraviglioso oratorio estivo, è arrivato il momento di vivere un'esperienza estiva pensata per loro!
Siamo arrivati a Brusson lunedì alle 11.30, dopo essere partiti da Sesto alle 9.00 con il pullman; entrando in caso abbiamo incontrato gli amici dell'oratorio di Fagnano Olona, che sono stati ospitati nella casa la settimana precedente.
Dopo aver ripreso confidenza con la casa, abbiamo mangiato insieme agli amici dell'altro oratorio e iniziato l'esperienza con qualche gioco organizzato nel campo da basket vicino alla casa.
Alla fine del gioco il don e gli educatori hanno brevemente presentato il tema che ci accompagnerà durante tutta la montagna: "Cerco casa". Nel tardo pomeriggio abbiamo celebrato il momento più importante della giornata, partecipando alla Santa Messa in cappella, dove sono state consegnate in dono delle bellissime magliette che richiamano al motto del beato Piergiorgio Frassati: "Verso l'alto"; gli educatori hanno inoltre ricevuto una felpa con lo stesso logo
La giornata si è poi conclusa con la cena e un gioco insieme, dove i ragazzi hanno dimostrato tutta la loro scaltrezza e genialità.
 Dopodiché compieta in cappella tutti insieme e nanna, pronti per vivere un'altra straordinaria giornata!!


sabato 19 luglio 2014

SESTA TAPPA: SANTIAGO

Penultimo giorno di vacanza per la Compagnia dei Tipi Loschi. Dopo la sveglia,la colazione e la preghiera che ci fa riflettere sulla parola gioia, iniziano i preparativi per la serata finale...i nostri ragazzi ci mettono anima e corpo per preparare al meglio le loro performance!! Subito dopo mangiato altre prove per la serata e poi il classico cipollone, scherzi ad alcuni ragazzi e a grande richiesta si gioca a mafia!!! Segue la messa,la cena ed è tutto pronto per iniziare "Brusson's got talent" con quattro giudici di eccezione: Elio (Augusto), Morgan (Pietro), Fedez (Paolo) e Silvio (Dg)!!! I ragazzi mostrano i loro lavori, tutti molto belli ma solo uno vincerà la serata: il gruppo dei maschi di terza media che hanno deciso di chiamarsi Compagnia dei Tipi Loschi!! Alla fine delle esibizioni i classici mister e miss per dare dei nomi simpatici ai ragazzi!!! Ringraziando gli animatori,il don e tutti coloro che hanno dato la disponibilità per il servizio e soprattutto i ragazzi vi auguriamo la buonanotte per l'ultima volta!! Domani si parte e si torna a casa Compagnia dei Tipi Loschi!!!

venerdì 18 luglio 2014

QUINTA TAPPA: PALAIS DE REIS


Una nuova giornata inizia per la Compagnia dei Tipi Loschi...una giornata che si prospetta molto bella (il cielo è limpido senza nuvole) e molto faticosa (una nuova gita ci aspetta!!). Dopo la colazione, tutti pronti per prendere la navetta e una volta giunti a destinazione,dopo la preghiera che ci offre come parola chiave perseveranza, si parte per il Rifugio Arp!!! La salita è occasione per parlare,ridere e soprattutto cercare di svegliarsi dopo le ore piccole della notte precedente!! Senza particolari problemi arriviamo al rifugio, ci riposiamo, ci cibiamo e dopo pranzo un gruppetto sale al di sopradel rifugio per vedere un laghetto!!! Qui si trova un pò di neve che è rimasta dall'inverno e subito i ragazzi ritornano bambini e iniziano a giocare a palle di neve prendendo di mira le ragazze e gli animatori!! Dopo il ritorno, l'appuntamento consueto con la messa e al termine il ritorno a casa!!! Dopo essersi lavati, purtroppo avviene una cosa non bella: un omicidio nella casa....i nostri ragazzi divisi in squadre tentano di capire l'assassino interrogando gli ospiti della casa...senza successo purtroppo!!! Dopo la preghiera tutti a letto a riposare!!! Appuntamento a domani!!!

giovedì 17 luglio 2014

QUARTA TAPPA: O CEBREIRO

Una nuova giornata aspetta la nostra Compagnia dei Tipi Loschi....e una nuova camminata!! La nostra meta di oggi è il Lago Blu!! Dopo essere arrivati al punto di partenza, dopo la preghiera che ci fa riflettere su una nuova parola: fatica, si parte!!! La salita procede senza lamentele questa volta e arrivati ai piani di Verra ci fermiamo per ammirare il paesaggio e per la classica foto di gruppo con sfondo l montagne!! Si procede e in poco tempo arriaviamo al Lago Blu!! Un paesaggio spettacolare si apre davanti ai nostri occhi, il lago cosi calmo riflette l'azzurro del cielo e le montagne!! Ci fa proprio capire quanto si bello il creato e quanto dobbiamo ringraziare Dio per questo!! I più temerari decidono di mettere i piedi nel lago (meno male che il lago non si è prosciugato!!)...anche il don e i nostri animatori Paolo,Pietro e Augusto si lanciano in queste esperienza tentando di raggiungere un isolotto...peccato che l'escursione non vada a buon fine e che i nostri temerare rinuncino alla quiete dell'isolotto per preferire quella di un grande masso in riva al lago!!! Alcuni ragazzi di terza media decidono di proseguire su un sentiero che porta sulla cresta della montagna per vedere lo spettacolo delle montagne piene di neve!!! Dopo il meritato riposo iniziamo a scendere e decidiamo di dire messa ai piani di Verra dove alloggiano anche i nostri amici di Angera,momentaneamente in gita!! Riprendiamo il cammino,giungiamo a casa e dopo la doccia è tempo di cenare!! É il tempo della serata a tema...tutti si presentano a cena vestiti da sportivi!! Prima della serata c'è tempo per giocare a calcio e pallaboom coi nostri animatori!!! A seguire il film "100 metri dal Paradiso"!!! Dopo la preghiera durante la quale ringraziamo Dio tutti a letto!!! Compagnia dei Tipi Loschi domani ci aspetta una nuova gita!!! Buonanotte!!!


mercoledì 16 luglio 2014

TERZA TAPPA: SANTO DOMINGO DELLA CALZADA


Un nuovo giorno è iniziato per la Compagnia dei tipi loschi,alcuni molto mattinieri!! Si inizia la giornata con la preghiera: la parola che ci accompagna oggi è povertà!!! Dopo una divisione in gruppi ed una breve discussione, ci dividiamo in maschi e femmine e ci affrontiamo nei tornei di pallaboom e calcio!! I nostri ragazzi mettononin mostra le loro capacità calcistiche e pallavolistiche (anche se non tutti le hanno!!!). Dopo esserci rifocillati,ci riposiamo un attimo con alcuni giochi...siamo tutti pronti per partire alla volta di Champoluc quando una nuvola, non troppo passeggera, inizia a rovinare il pomeriggio. Ma l'intrepida Compagnia sfida l'acqua,sale sul pullman e raggiunge la sua meta per comprare ricordi e cibo soprattutto (le tipiche pringeals della valle d'aosta!!!). Tornati a casa c'è il momento per la doccia e la classica messa che ci accompagna ogni giorno!! Ceniamo e iniziamo la nostra serata...testiamo l'intelligenza dei nostri esploratori col gioco Reazione a Catena!!! A sorpresa alcuni esprimomo tutta la loro capacità di ragionamento, capacità che cade rovinosamente nell'ultimo gioco...creare delle frasi di senso compiuto risulta molto ma molto difficile!!! La fine della serata si conclude con la preghiera durante la quale ringraziamo per la giornata passata insieme. Tutti a letto Compagnia dei tipi loschi...domano gita!!! Buonanotte!!!

martedì 15 luglio 2014

Seconda tappa: Pamplona

Eccoci pronti per una nuova giornata: la tanto attesa gita è arrivata...meta il Rifugio Gran Tournalin!!! I nostri esploratori si svegliano e in pochissimo tempo sono pronti con scarponi e cappellini!!! Arrivati al punto di partenza,dopo la preghiera ed aver affidato la giornata a Gesú partiamo alla volta del rifugio!!! La parola che ci accompagna oggi è conversione!! Si capisce subito che sarà una lunga camminata, i nostri esploratori preferiscono il divano ai sentieri e alla fatica!!! Finalmente si arriva alla nostra meta e ovviamente lo spettacolo che si apre davanti a noi è magnifico!!! Dopo esserci rifocillati e riposati diciamo messa all'aperto...celebrazione molto suggestiva soprattutto perchè ci viene ricordato che in quei posti è passato il nostro amato Piergiorgio!! Ripartiamo alla volta di casa con passo che non assomiglia per niente a quello degli esploratori!! Esortati dagli animatori riusciamo ad arrivare in tempo e a non perdere il pullman!! Dopo una doccia ristoratrice e alcuni giochi che fanno impazzire i ragazzi (per tutta la cena non si è parlato di altro nel tentativo di scoprirne il significato) è la volta del magnifico gioco nottuno in pineta...i ragazzi vincendo la paura del buio e dei racconti degli animatori che tentano di spaventare in ogni modo i ragazzi,si divertono molto!!! La preghiera finale ci fa concludere al meglio la nostra giornata che non poteva essere migliore!! Appuntamento a domani!!! Buonanotte a tutti!!!!

lunedì 14 luglio 2014

PRIMA TAPPA: ST.JEAN PIED DE PORT


Inizia una nuova giornata: sveglia alle 8 ma i nostri esploratori sono molto mattinieri e si svegliano con ben un'ora di anticipo!!!! Fatta la colazione ci aspetta una prima camminata, breve dato che il tempo non è dalla nostra parte...gambe in spalla alla scoperta della strada che ci conduce al parco giochi di brusson!!! Con molta fatica....le ore perse durante la notte si fanno sentire!!! Dopo un cerchio di gioia animato dai nostri animatori subito a divertirsi con uno splendido gioco: una rivisitazione di bandiera e spazzola che mette in luce le capacità calcistiche e di resistenza dei nostri ragazzi!! Tornati a casa e rifocillati è tempo di un momento di riflessione sulla parola chiave della giornata: stupore. I ragazzi vengono divisi in gruppi e affrontano alcune domande proposte loro. In seguito devono trovare il motto per la loro squadra e decorare il loro cartellone personalizzandolo!!! Vi lasciamo immaginare le loro idee!!!! É arrivato il momento della doccia e a seguire la Messa durante la quale Don Giorgio ci invita ancora a stupirci davanti alla bellezza del creato e ad ogni piccola esperienza. Dopo la cena è il momento di testare le capacità intellettive dei nostri esploratori: ed eccoci al magnifico #cruci-viaggio (diciamo che alcune risposte non erano proprio giuste e rimandiamo il test a data da destinarsi!!!!). Una breve preghiera conclude un'altra bellissima giornata...ed ora tutti a letto!!! Domani ci aspetta la gita!!!! Buonanotte!!!



domenica 13 luglio 2014

Pronti, partenza, VIA!

Eccoci qui per iniziare una nuova avventura....il turno delle medie è pronto per esplorare nuovi percorsi. Partenza alle 9.30 dal piazzale,salutando i genitori con "le lacrime agli occhi" e urlando "evvai siamo liberi!". Il viaggio finisce presto dato che ci si diverte guardando l'Era Glaciale 1!!!!! Arrivati in casa troviamo il gruppo di San Giorgio sul Legnano che sta terminando la sua esperienza. Dopo una partitella a pallavolo e a calcio andiamo a mangiare tutti insieme! Il pomeriggio procede tra canti e balli,"sistemazione" delle camere (diciamo che le lenzuola sono state messe sui materassi,non si sa come),spiegazione del tema (In Cammino verso Santiago) e presentazione delle squadre dai nomi un pò strani (al termine della vacanza sveleremo tutto)!!! Al termine di tutto questo si corre nel campo a giocare a "Re Alfiere" e poi ovviamente tutti a messa per affidare a  Gesú questa vacanza!!! Tutti a cena e tutti agitati per la finale dei mondiali....tutti schierati a tifare per la propria squadra preferita...si urla peggio di quando l'Italia era in finale nel 2006!! Nell'intervallo immancabile karaoke che ovviamente fa già rimanere senza voce gli animatori!!! Al termine della partita si festeggia la squadra vincitrice e si termina la giornata con una preghiera per ringraziare per la giornata passata insieme!!! E ora tutti a letto cari esploratori...forse!!!!




Buone vacanze, FarOratorio!

Cari amici lettori,
È partito questa mattina il secondo turno della vacanza comunitaria a Brusson. Accompagniamo con la stima e la preghiera don Giorgio e i suoi collaboratori che renderanno speciale questa settimana insieme! Ogni giorno potrete trovare qui sul blog il racconto della giornata e le foto.

Per chi volesse proseguire la lettura della nota pastorale dell'Arcivescovo, La Comunità Educante, può trovare il testo cliccando qui.

Il foglio settimanale del FarOratorio va ora in vacanza! Torneremo a settembre con l'avvio del nuovo anno pastorale! Buona estate a tutti!

sabato 5 luglio 2014

Pronti, partenza, via!


Ed ecco arrivato il momento di tornare a casa! Il risveglio è all' insegna di un intenso odore di dentrificio che si propaga per le camere e i corridoi...qualche folletto notturno ha "ben" pensato di siglare maniglie, capelli, ciabatte, pigiami...

Il riordino delle camere e il rifacimento delle valigie, si presenta subito un'impresa ben ardua! Recuperare indumenti e accessori personali diventa una caccia al tesoro interessante che vede i nostri valorosi pirati indaffarati a riempire bauli e forzieri, e offre anche la possibilità  di sentire autorevoli personaggi colloquiare con trolley  e vestiti, affinché  collaborino nel tentativo di ritornare a casa!
Durante la Santa Messa don Massimo ci aiuta a riflettere su quanto di bello e buono portiamo a casa da questa straordinaria vacanza, in particolare l'esserci voluti bene, come Gesù ci vuole bene. L'invito è quello di far si che anche i nostri amici e genitori si accorgono che siamo diventati un po' più  buoni! All' offertorio  portiamo in dono, oltre al pane e al vino, le bussole che ognuno di noi riceverà come ricordo concreto di questa vacanza, come segno per non perdere il cammino, ma, come diceva Piergiorgio Frassati , andare "verso l'alto".
Tra poco saremo a casa...non ci resta che dire di cuore: GRAZIE A TUTTI!

venerdì 4 luglio 2014

Scarpinata al Rifugio Arp e festa finale


Finalmente una sveglia con il sole! Colazione, zaino in spalla e via col pulmino alla volta di Estoul, punto di partenza per una nuova scarpinata, questa volta accompagnati da una guida d'eccezione...Don Luigi, che arruola dodici escursionisti più  o meno convinti di intraprendere questa nuova avventura.

La fila indiana ben presto si disperde in piccoli gruppi: alcuni procedono a passo spedito, costante e regolare, altri arrancano nel tentativo di mettere un passo dopo l'altro, altri ancora, infine, cercano incessantemente di motivare questi ultimi a continuare la marcia, approfittando per fare foto ad un panorama a dir poco emozionante (vista con Monte Bianco e Cervino compresa) e a distese di genziane e altri fiori colorati che tappezzano i prati lungo il sentiero.
Non è mancato l'incontro con la neve, in alcuni tratti addirittura di color rosa, e un' irrinunciabile tentativo di giocare a palle di neve!
Il Rifugio Arp è davanti a noi, ma manca ancora un po' di strada, tutta in salitissima, prima di raggiungerlo! I nostri eroi non si danno per vinti e riescono a raggiungere la meta proprio all' ora di pranzo.
Dopo aver divorato le provviste, un gruppo di temerari prosegue il cammino verso il Lago della Valle Fredda, sempre capitanati dai nostri don, mentre un altro gruppetto si ferma nelle vicinanze del rifugio a costruire dighe e a scovar marmotte.
Al lago non manca la possibilità di giocare ancora un po'  sulla neve, con scivolate e rotolate da un piccolo pendio e la conseguente messa al sole di scarponi e pantaloni completamente bagnati.
La via del ritorno è accompagnata da un sole cocente e rovente, ma la discesa si rivela essere anche un piacevole distensivo momento di chiacchierate e confidenze.
Arrivati al parcheggio troviamo ad attenderci...un elicottero! Eravamo quasi convinti di chiedere un passaggio per evitare l'attesa del pulmino, ma scopriamo che l'elicottero in questione trasporta solo materiale per costruire strutture antivento in alta montagna, al fine di evitare spostamenti di neve e valanghe su Gressoney.
Una volta "docciati e cenati" e la celebrazione della Santa Messa  in onore di San Tommaso, arriva il momento tanto atteso della serata finale, durante la quale i nostri bambini danno il meglio di loro stessi per trascorrere un gioioso momento in amicizia e allegria.
Non manca la tradizionale distribuzione delle fasce di "Miss... Mister..." dove ad ognuno viene ironicamente assegnato un soprannome, corrispondente ai tratti personali più  simpatici emersi nel corso di questi cinque giorni.
Concludiamo la nostra festa con l'inno dell' oratorio estivo, la recita del Padre Nostro e il ringraziamento per questi giorni di gioia e condivisione.
Domani si torna casa!

giovedì 3 luglio 2014

Un autunnale mercoledì

Eccoci qui a raccontarvi una nuova giornata dei nostri pirati di montagna.

Come previsto, il contrattacco dei nostri ometti non si fa attendere e senza troppi riguardi, alle ore 7.00, dichiarano ufficialmente terminato il riposo notturno...
Tra brontolii e malumori la ciurma salpa per nuovi lidi e ritrova presto il sorriso dedicandosi ai preparativi della festa di fine vacanza.
Il maltempo non accenna a migliorare: piove e non fa neanche tanto caldo, ma l'atmosfera si riscalda in fretta a suon di danze e qualche scenetta.
L'ora di pranzo non tarda ad arrivare...anche il menù è decisamente autunnale: polenta, bruscit e salsiccette...i bis non si contano, i nostri bimbi son proprio delle buone forchette! 
Dopo pranzo ci attende un momento di riflessione e don Massimo ci guida a vivere con serenità e attenzione il sacramento della riconciliazione: "Gesù ci perdona" è la parola da custodire, che ricordiamo anche con un simbolico gesto durante la Messa di fine giornata.
Oltre agli animi, si rasserena anche il tempo, così il pomeriggio prosegue con un' uscita a Champoluc. 
La serata infine ci vede impegnati nella risoluzione di un terribile giallo: i bambini-detective devono seguire per tutta la casa, gli indizi forniti da cinque strani personaggi, tra cui uno di origini francesi, tale Don Louis, che depista i nostri investigatori con incomprensibili disquisizioni franco-dialettali, indispettendoli non poco... 
Il caso viene dichiarato chiuso, anche se in parte risolto dai nostri poco convinti detective, alle ore 23! 
Domani ci attende una nuova avventura, quindi andiamo tutti in branda a riposare, ma sul serio, però...vero ciurma?

mercoledì 2 luglio 2014

Una giornata con l'Oratorio


Sveglia puntata alle 8.30...finalmente possiamo dormire un'ora e un quarto in più rispetto a ieri...ma, ahnoi! Alle 7.30 veniamo svegliati dalle "flebili" vocine delle nostre bimbe che, radunate per organizzare una missione segreta ai danni degli ignari maschietti, stanno complottando un avvio di mattinata decisamente movimentato!...senza dimenticare chi, alle 7.35, viene a richiedere libri da leggere...
La mattinata prosegue, in attesa degli amici degli oratori di Sesto e Mercallo, con una breve riflessione improntata alla ricerca del tesoro che c'è in ognuno di noi...non un tesoro fatto di dobloni e pietre preziose, ma di tutte le cose belle che arricchiscono la nostra persona.
È ora del cerchio di gioia e questa volta siamo davvero in tanti! Dopo il saluto iniziale, ci incamminiamo alla volta della Casa dei Salesiani, circondata da un grande prato, che ci offre la possibilità  di giocare e pranzare insieme, ma anche di condividere, nel pomeriggio, una sfida a "castellone" contro i ragazzi di un oratorio di Torino.
Con l'irrinunciabile foto di gruppo e la recita del Padre Nostro, concludiamo la nostra gita. Salutiamo gli amici Sesto e Mercallo dopo aver condiviso una dolce merenda e, sventolando le nostre improvvisate bandiere, auguriamo loro un buon ritorno a casa.
La giornata per noi prosegue con una calda doccia, la Santa Messa  e una rigenerante cena, preludio di una inattesa e sorprendente serata danzante...
Don Luigi, infatti, in veste di musicista, suona per noi la fisarmonica...e vai col liscio!
Valzer, tango, polka e quadriglia, ballati con passi provati o improvvisati, hanno coinvolto i nostri ballerini provetti...
Ma la nostra giornata non finisce qui! Terminate le danze, ci attende la serata-film...tutti insieme guardiamo "L'isola del tesoro"...beh, non proprio tutti...qualcuno si perde qualche scena perché crollato sul divano in un sonno profondo!

martedì 1 luglio 2014

Quel tesoro de "Il lago Blu"


Nonostante le ore piccole della notte precedente alle ore 7.15 suona la sveglia per grandi e piccini a suon di pentolate. L'effetto è immediato: venti scattanti provetti alpinisti sono pronti per partire, dopo un'abbondante colazione, alla volta del famossissimo Lago Blu.

La salita si presenta subito alquanto impegnativa con un sentiero piuttosto ripido e difficoltoso che non scoraggia i nostri pirati di montagna. Non mancano le prove da superare: guadare un torrente, schivare i prodotti biologici lasciati dalle mucche, resistere alla tentazione di mangiare la squisita barretta di cioccolato del sacco viveri. Arrivati alla meta il lago con le sue mille sfumature di verde e blu si rivela subito una forte tentazione x bagnare i piedi provati dal collaudo scarponi. Oltre al pittoresco lago, a regalarci una meravigliosa sorpresa compare nel cielo una nuvola color arcobaleno. Incredibile ma vero!!! Oh oh....ci sono visite....un branco di 8 stambecchi si avvicina a noi cautamente. I nostri fotografi partono subito al loro inseguimento, seguiti, ahimè, da una ciurma di pirati curiosi ma per fortuna silenziosi. Celebrare la Santa Messa in riva al lago Blu non è stato possibile a causa del forte vento quindi ci dirigiamo all'altare collocato a Pian di Verra dove Don Massimo ci aiuta a capire il senso della parola del giorno:andare contro corrente. Una volta a valle ci accorgiamo della presenza di una targa che ricorda che il sentiero appena percorso è dedicato al Beato PierGiorgio Frassati, il nostro amico diceva: "La montagna, come la primavera, non annoia mai..."

E dopo un'ottima e abbondante cena finalmente il tanto atteso gioco notturno per mettere in campo le ultime energie residue! Buona notte! A domani!